venerdì 16 dicembre 2016

Alpino - Monte Zagher - Mottarone

Bellissimo itinerario sulle cime del lago Maggiore.
Alpe Nuovo lago Maggiore
Alpe Nuovo lago Maggiore

Siamo ad Alpino, frazione di Baveno; parcheggi gratuiti nei pressi della fermata intermedia stazione della funivia Stresa - Mottarone.
Come arrivare: seguire, da Stresa, le indicazioni per il Mottarone, prima di arrivare in vetta si seguano le indicazioni per Alpino e parco botanico (svolta a destra) proseguendo poi fino alla fine della strada asfaltata.

La passaggiata di oggi doveva essere diversa, Domenica 13 Novembre si teneva a Baveno la manifestazione “Un salto nel passato” e avevo pensato ad un giro abbastanza breve, in mattinata, per fare un po' di foto all'evento al pomeriggio. L'idea era di salire al Mottarone partendo dalla stazione intermedia della funivia ad Alpino ed utilizzare la funivia Stresa Mottarone, riaperta quest'anno dopo un periodo di chiusura, per il rientro. Ad Alpino però c'è una sorpresa: l'impianto è chiuso per manutenzione e quindi niente rientro veloce. Il Mottarone però chiama, visto che a piedi non ci sono mai salito e andiamo comunque. Il sentiero inizia poco a monte della stazione ed è il naturale proseguimento della strada asfaltata che termina poco dopo l'azienda agrituristica diventando ampia sterrata. In generale è ben segnalato e segue per una buona parte il percorso L1 che unisce Stresa alla vetta.
Dopo una mezz'ora circa di cammino si arriva all'Alpe Giardino e si piega a sinistra raggiungendo un ampio pianoro dove ha inizio un lungo tratto di buona salita praticamente rettilineo: è il vecchio tracciato del trenino per il Mottarone che rimase in esercizio fino al 1963 per essere sostituito dalla funivia a partire dal 1970. Piuttosto noioso, presenta un bivio interessante dopo un'altra mezz'ora abbondante di cammino: è la deviazione, verso destra per l'Alpe Nuovo ed il monte Zagher.
Il sentiero inizia poco a monte della stazione ed è il naturale proseguimento della strada asfaltata che termina poco dopo l'azienda agrituristica diventando ampia sterrata. In generale è ben segnalato e segue per una buona parte il percorso L1 che unisce Stresa alla vetta. Dopo una mezz'ora circa di cammino ai arriva all'Alpe Giardino e si piega a sinistra raggiungendo un ampio pianoro dove ha inizio un lungo tratto di buona salita praticamente rettilineo: è il vecchio tracciato del trenino per il Mottarone che rimase in esercizio fino al 1963 per essere sostituito dalla funivia a partire dal 1970. Piuttosto noioso, presenta un bivio interessante dopo un'altra mezz'ora abbondante di cammino: è la deviazione, verso destra per l'Alpe Nuovo ed il monte Zagher. Il sentiero si fa stretto e sale sulla costa della montagna con tratti su roccette rese viscide dalla recente nevicata: bisogna fare attenzione e procedere lentamente ma il paesaggio ripaga ampiamente la deviazione, il lago Maggiore con le isole Borromee è molto bello naturalmente, ma anche le numerose formazioni rocciose non sono davvero da meno.Arrivati ad un pianoro si continua su di un tratto pianeggiante continuando a seguire i bolli bianchi e rossi con l'alpe Nuovo che comincia ad avvicinarsi. La raggiungiamo dopo quasi un'ora e trenta di cammino dal bivio, con diverse deviazioni su alcune piccole cime suggestive e panoramiche che s'incontrano sul tragitto. Il monte Zagher è praticamente di fronte, bisogna perdere quota per poi risalire, ma tenendo conto che la vetta del Mottarone si è allontanata e le giornate tardo autunnali sono corte decidiamo di evitare di raggiungerlo. All'alpe Nuovo ci sono la baita del Cai di Baveno, alcune costruzioni diroccate, tavolini ottimi per una pausa pranzo ed un bel panorama con il lago di Mergozzo ed il Montorfano. Tra le baite c'è il sentiero per il Mottarone che dopo un breve tratto di ascesa regala nuovi ed inediti panorami: dopo il bivio per Alpe Colma, Granerolo e Gravellona si cominciano ad incontrare numerosi camminatori e la natura selvaggia dei monti attorno allo Zagher lascia spazio alle numerose costruzioni ed infrastrutture presenti sul Mottarone.Sull'evidente sentiero si raggiunge la strada asfaltata che va seguita tenendo a sinistra, fino a raggiungere la stazione a monte della funivia dove si ritrova il sentiero L1 e l'indicazione per Alpino. In breve tempo si ridiscende fino a ritrovare il cartello per Alpe Nuove e monte Zagher dove si chiude l'anello e si continua ripercorrendo la strada fatta all'andata (un'ora e 40 minuti circa di cammino dalla stazione della funivia).
  • Se vuoi esplorare il territorio del lago Maggiore e del lago di Lugano vai alla Homepage e scegli tra i vari menù di navigazione: oltre ai principali eventi e manifestazioni, ci sono articoli dedicati ai borghi più belli, trovi escursioni, ci sono punti d'interesse, i luoghi dichiarati dall'unesco Patrimonio dell'Umanità, chiese, cascate, ristoranti e moltissimo altro ancora. Tutto il materiale è originale e appositamente realizzato.
  • Per un contatto diretto e quotidiano abbiamo creato la pagina Facebook dove è possibile segnalare  eventi e manifestazioni. Un bel Mi Piace è sempre gradito!
  • Se sei titolare di un'attività caratteristica, di un bed and breakfast, ristorante o albergo puoi avere un articolo di presentazione nelle apposite sezioni del sito raggiungendo un pubblico selezionato interessato al territorio (alcune informazioni e contatti a questo Link).
Funivia Stresa Mottarone, stazione intermedia di Alpino
Funivia Stresa Mottarone, stazione intermedia di Alpino

Alpe Giardino
Alpe Giardino, Ambra

vecchio tracciato funicolare
Sentiero per il Mottarone vecchio tracciato funicolare

Lago Maggiore paanorama prima del monte Zagher
Lago Maggiore paanorama prima del monte Zagher

Rocce verso il monte Zagher
Rocce verso il monte Zagher

Rocce verso il monte Zagher

Rocce sul sentiero per il monte Zagher
Rocce sul sentiero per il monte Zagher

Rocce sul sentiero per il monte Zagher

Rocce sul sentiero per il monte Zagher: bianco e nero

panorama lago Maggiore
Panorama lago Maggiore con me ed Ambra

Panorama lago Maggiore tardo autunnale
Panorama lago Maggiore tardo autunnale

Panorama dall'alpe Nuovo
Panorama dall'alpe Nuovo

Alpe Nuovo
Alpe Nuovo

Alpe Nuovo


Rocce al monte Zagher

Rocce al monte Zagher

Alpe Nuovo
Alpe Nuovo

Panorama salendo al Mottarone
Panorama salendo al Mottarone

Bivio per la vetta del Mottarone
Bivio per la vetta del Mottarone




Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...