mercoledì 16 novembre 2016

Giro dei 5 laghi del Gottardo

Bellissima passeggiata ad anello alla scoperta dei laghi sopra il passo del san Gottardo.
Lago di Lucendro
Lago di Lucendro

Siamo al passo del san Gottardo, al parcheggio sotto la diga del lago di Lucendro; parcheggio facile e gratuito.
Come arrivare: a Bellinzona si prende l'autostrada per il san Gottardo, si procede fino ad Airolo dove si prosegue per il passo: si esce, si supera ospizio e lago della Piazza e si continua verso sinistra fino a raggiungere la piccola stradina che porta al parcheggio sotto la diga del lago di Lucendro (che sarebbe a divieto di accesso).


E' sempre difficile fare una “classifica” delle escursioni più belle, tuttavia, tra quelle che ho effettuato quest'anno, il giro dei 5 laghi del Gottardo, occupa sicuramente un'ottima posizione: bellissimi panorami, laghi e piccoli specchi d'acqua numerosi su tutto il percorso, natura incontaminata, grandiose fioriture. Oltre al fatto che era una bellissima giornata di fine agosto, si può aggiungere la buona segnalazione ed il non eccessivo dislivello che rendono la passeggiata adatta a tutti. Ricordo, per chi non è solito frequentare il canton Ticino e si sposta in automobile, la necessità di munirsi del contrassegno autostradale a pagamento per il tratto da Bellinzona verso il passo del san Gottardo.
Parcheggio diga lago di Lucendro (2078 m s.l.m.) - lago Inferiore della Valletta (2432 m s.l.m.) - Bassa Valletta (2484 m s.l.m.) - Passo d'Orsirora / Gatscholalücke (2528 m s.l.m.) - Lago Superiore d'Orsinora (2444 m s.l.m.) - Parcheggio diga lago di Lucendro.
Il primissimo tratto avviene su strada asfaltata in direzione lago di Lucendro raggiungendo in breve tempo la località Mottolone, ricca di cartelli e segnali in vernice, dove si apre e chiude il percorso ad anello; si procede dritti, verso il lago che si costeggia fino ad arrivare ad un bivio che segnala il percorso in salita verso la Bassa Valletta.
I laghi della Valletta si raggiungono in circa 1 ora e 30 minuti dalla partenza dopo aver attraversato una suggestiva palude tenendo conto che abbondanza di eriofori ed ambienti montani maestosi richiedono di essere fotografati con ovvio rallentamento dei tempi di percorrenza.
Dopo un altra mezz'ora di cammino sempre su sentieri evidenti e ben segnalati e senza che le pendenze siano eccessive si raggiunge la Bassa Valletta altro bivio importante: a destra si continua verso i laghi d'Orsino e di Orsirora (percorso che faremo successivamente) mentre procedendo dritti si va verso il Passo d'Orsirora, Gatscholalücke, in tedesco, punto più alto dell'escursione, ad una quindicina di minuti.La deviazione con il passaggio dal canton Ticino al canton Uri è davvero meritevole di essere fatta per il magnifico panorama sulle alpi Bernesi ed i numerosi ghiacciai; panorama osservabile in maniera ancora migliore raggiungendo in pochi minuti il pizzo sulla destra come abbiamo fatto nel nostro itinerario (con doverosa sosta pranzo).
Essendo un giro ad anello, l'escursione, nella via del ritorno offre ulteriori ed inedite bellezze, altri laghi e panorami. Ridiscesi alla Bassa Valletta si continua verso sinistra in direzione lago d'Orsirora (a pochi minuti), se ne percorrono per un tratto le sponde e ci si dirige verso il lago d'Orsino che ammireremo dall'alto perchè le tracce bianche e rosse portano più a monte verso una splendida ed ampia palude ricchissima di eriofori. Si torna a questo punto a ridiscendere verso il lago d'Orsino, con il panorama che si è spostato verso il passo del Gottardo: dalla palude in circa un'ora, si raggiunge il bivio di cui parlavo all'inizio con un piccolo tratto abbastanza ripido proprio sotto la strada che porta alla località Mottolone. Seguendo a sinistra si torna in breve tempo al parcheggio della diga di Lucendro, ringraziando Claudia, presente nelle foto, che conosceva e mi ha fatto conoscere questi luoghi.
Se vuoi esplorare il territorio del lago Maggiore vai alla Homepage e scegli tra i vari menù di navigazione: oltre a moltissime escursioni come questa ci sono punti d'interesse, i luoghi dichiarati dall'Unesco patrimonio dell'umanità, itinerari sulla linea Cadorna, chiese, cascate, e moltissimo altro ancora. Tutto il materiale è originale e appositamente realizzato per il sito. Per un contatto diretto c'è anche l'apposita pagina Facebook a cui puoi metter un bel mi piace ed eventualmente segnalare qualche evento interessante!
Se sei titolare di un'attività caratteristica, di un bed and breakfast, ristorante o albergo puoi avere un articolo di presentazione nelle apposite sezioni sul sito raggiungendo un pubblico selezionato interessato al territorio (alcune informazioni e contatti a questo Link).
Diga di Lucendro
Parcheggio e diga del lago di Lucendro

Il lago di Lucendro dal sentiero
Il lago di Lucendro dal sentiero per i laghi della Valletta

Capre e pecore al lago di Lucendro
Capre e pecore al lago di Lucendro

pecorella

palude ed eriofori
palude ed eriofori

eriofori

tappeto di eriofori

laghi delle Vallette
laghi delle Vallette, l'Inferiore

Bivio Bassa Valletta
Bivio Bassa Valletta

Panorama al Bivio Bassa Valletta
Panorama al Bivio Bassa Valletta

Passo Orsirora
Passo Orsirora

Ambra e Claudia
Ambra e Claudia

Panorama sulle alpi dal passo Orsirora
Panorama sulle alpi dal passo Orsirora

Panorama sulle alpi dal passo Orsirora con nuvola

Passo Orsirora
salendo al piccolo monticello sopra il passo

sentiero per lago Orsirora
sentiero per lago Orsirora

Lago Orsirora
Lago Orsirora

Lago Orsino

Un mare di eriofori
Un mare di eriofori, sopra il lago d'Orsino

panorama con cane
Ambra

Un mare di eriofori

Palude a monte del lago Orsino
Palude a monte del lago Orsino

Lago Orsino

eriofori

eriofori e mucca

Bivio Mottolone
Bivio Mottolone, dove si chiude l'anello

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...