mercoledì 27 luglio 2016

Arvogno - Lago di Panelatte - Forcola di Larecchio - Alpe Camana

Escursione estiva in valle Vigezzo alla scoperta di un sentiero di pietra e di meravigliosi panorami montani.
Rododendri, Pizzo Ruggia e Pizzo Fontanalba
Rododendri, Pizzo Ruggia e Pizzo Fontanalba

Siamo ad Arvogno, frazione di Toceno. Parcheggi facili e gratuiti lungo la strada che porta all'inizio del sentiero.
Come arrivare: Arvogno si raggiunge da Santa Maria Maggiore prendendo la deviazione per Toceno, lungo la SS 337 che attraversa la valle Vigezzo. Giunti a Toceno, in centro paese, si trovano in cartelli bianchi con l'indicazione per la località Arvogno. Nei pressi del rifugio del Moro sono presenti numerosi parcheggi, altre possibilità di lasciare l'auto nei pressi della seggiovia, lungo la strada che scende al fiume Melezzo e diventa a divieto d'accesso, poco dopo l'attacco del sentiero per il passo di Fontanalba (direzione da seguire per il lago di Panelatte).


Arvogno stazione seggiovia (1220 m s.l.m.) - Alpe Villasco (1642 m s.l.m.) - Alpe i Motti (1814 ms.l.m.) - Cappella san Pantaleone (1992 m s.l.m.) - Lago Panelatte (2063 m s.l.m.)  - Forcola di Larecchio (2146 m s.l.m.) - Alpe Camana (1914 m s.l.m.)
Ero salito al lago di Panelatte, sempre partendo da Arvogno, lo scorso novembre, in un tardo autunno, in cui i larici degli alpeggi alle quote più in alto avevano già perso tutte le foglie; mi ero ripromesso di ritornare un po' prima, sempre d'autunno e fare un'escursione estiva nel pieno della fioritura quando le mandrie tornano a popolare gli alpeggi. La passeggiata, che presento oggi, fatta a principio di luglio, ripercorre lo stesso itinerario fino al lago di Panelatte, per allungarsi poi alla Forcola di Larecchio e scendere all'Alpe Camana. Con il suo sviluppo di oltre 15 Km per 1200 m Ca. di dislivello, considerando i saliscendi, è un'escursione per camminatori allenati, non presenta al di là di questo altre difficoltà e regala panorami maestosi davvero indimenticabili. L'itinerario, fino alla cappella di san Pantaleone, regala inoltre la possibilità di ripercorrere l'antica e lunga mulattiera in sasso, realizzata per raggiungere gli alpeggi alle quote più levate (trovate altre informazioni nell'articolo autunnale a questo Link).
Lasciata l'auto nello spiazzo davanti all'impianto sciistico di risalita, si scende sulla strada asfaltata fino al ponte sul fiume Melezzo incontrando, sulla destra, il sentiero che permette di evitare l'ultimo tratto di asfalto (il transito è comunque consentito soltanto ai residenti) fino ad arrivare in pochi minuti all'alpe Verzasco, di bella suggestione con le sue baite ristrutturate, dove si continua dritti perdendo leggermente quota, immersi nel giallo di ginestre e bellissimi maggiogiondoli.

Continuando a salire i gradoni in pietra della mulattiera si raggiunge l'alpe Villasco dove le mucche pascolano numerose e si può fare scorta d'acqua per proseguire verso l'alpe più a monte (a circa un'ora e 30 minuti dalla partenza) chiamata i Motti; dal pianoro con le stalle regala meravigliosi panorami sulla valle Vigezzo e la Pioda di Crana.
 Lasciata l'alpe si continua a salire fino alla cappella Pantaleone (una trentina di minuti) dove si piega a sinistra salendo ancora per qualche metro fino a raggiungere il falsopiano che conduce al lago di Panelatte (un'altra quindicina di minuti) con il sentiero segnalato da cippi in pietra. L'azzurro del lago, circondato dal verde dei monti è arricchito dal rosso della fioritura dei numerosi rododendri; la suggestione, e ben me li ricordavo, è completata dal Pizzo Ruscia e dal Pizzo di Fontanalba dalla forma piramidale. Impossibile non sostare per parecchi minuti: per riprendere fiato bere e fare uno spuntino certo, ma soprattutto per godersi lo spettacolo del panorama di questo angolo meraviglioso della valle Vigezzo.
L'escursione prosegue continuando poco oltre il lago dove si continu per l'evidente sentiero in salita (manca il cartello a questo bivio) che porta alla Forcola di Larecchio che con i suoi 2146 m s.l.m. rappresenta il punto più alto dell'itinerario. Appena sotto il cartello, seguendo la direzione per la nostra meta (l'Alpe Camana) si scorge il lago di Larecchio, raggiungibile anche dalla valle d'Ossola con un sentiero che sale da Montecrestese. Questo ultimo tratto è tutto in discesa visto che l'alpe è situata a 1914 m s.l.m. E necessita di una mezzoretta di cammino. Il rientro prevede lo stesso percorso fatto all'andata anche se i sentieri sono davvero numerosi e, consultando una cartina, è possibile organizzarsi un giro ad anello.
Se vuoi esplorare il territorio del lago Maggiore vai alla Homepage e scegli tra i vari menù di navigazione: ci sono punti d'interesse, escursioni, itinerari sulla linea Cadorna, chiese, cascate, ristoranti e moltissimo altro ancora. Tutto il materiale è originale e appositamente realizzato per il sito.
Per un contatto diretto e quotidiano abbiamo creato la pagina Facebook dove è possibile segnalare  eventi e manifestazioni. Un bel Mi Piace è sempre gradito! 
Baite all'alpe Verzasco
Baite all'alpe Verzasco

Maggiogiondolo
Maggiogiondolo

Ambra e ginestra
Ambra e ginestra

Ambra e ginestra

Mucche all'alpe Villasco
Mucche all'alpe Villasco

Mucche all'alpe Villasco

Alpe i Motti e Pioda di Crana
Alpe i Motti e Pioda di Crana

Sentiero verso la cappella Pantaleone
Sentiero verso la cappella Pantaleone

Cappella Pantaleone
Cappella Pantaleone

La segnalazione salendo al lago di Panelatte
La segnalazione salendo al lago di Panelatte

Pizzo Ruggia

Rododendri, Pizzo Ruggia e pizzo Fontanalba
Rododendri, Pizzo Ruggia e pizzo Fontanalba

Lago di Panelatte
Lago di Panelatte

fioriture

Lago di Larecchio
Lago di Larecchio

Stalla all'alpe Camana
Stalla all'alpe Camana

Alpe Camana

Alpe Camana
Alpe Camana

Forcola di Larecchio e Ambra

Cappella di Pantaleone
Cappella di Pantaleone

Croce alla Cappella di Pantaleone

Mulattiera in pietra all'alpe i Motti
Mulattiera in pietra all'alpe i Motti

Pascolo in bianco e nero

Pascolo in bianco e nero

Alpe Verzasco in bianco e nero
Alpe Verzasco in bianco e nero

motoretta
+





Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...