lunedì 9 novembre 2015

Forcorella - Marzio: il circuito dei belvederi e la Linea Cadorna

Alla scoperta della linea Cadorna nei boschi di Marzio nella zona a ridosso dei 4 belvederi
Torretta nel parco di Villa Bolchini, proprio sopra le trincee della Linea Cadorna
Torretta nel parco di Villa Bolchini, proprio sopra le trincee della Linea Cadorna

Siamo a monte Marzio, in provincia di Varese; facile e comodo parcheggio all'inizio del sentiero.

Come arrivare: la Forcorella di Marzio si raggiunge facilmente percorrendo la SP 41 che sale da Ghirla, è un incrocio di strade con una cappelletta e un piccolo parcheggio (da qui abbiamo descritto la gita per il Monte Piambello e le Rocce Rosse -Link-), su una casa c'è un grande affresco di Renato Reggiori "Il Ritorno dell'Emigrante".


Forcorella di Marzio (767 m s.l.m. - Monte Marzio 880 m s.l.m. - Marzio 705 m s.l.m.)
Marzio ed il suo territorio sono davvero meritevoli di una visita: bellissimi boschi, incantevoli panorami, ville storiche immerse nella natura e un nutrito numero di resti della Linea Cadorna. Per contro i numerosi sentieri sono spesso mal segnalati ed i resti storici poco o per nulla indicati e spesso sopraffatti dalla forza della natura. La gita che propongo è dal limitato dislivello ed è percorribile, tra andata e ritorno in circa 4 ore (o qualcosa di più volendo dedicare un po' più di tempo all'esplorazione delle trincee).
Il sentiero da prendere si trova tra la cappelletta e la strada che sale a Monte Marzio, è un po' sconnesso ma evidente e comunque tracciato: porta in una quarantina di minuti al primo belvedere che regala una bella vista sul Monte Rosa e, dopo un tratto nella bella faggeta, al culmine di Monte Marzio, dove sono situate alcune antenne. Appena oltre le antenne, nell'ampio spiazzo, c'è il monumento dedicato alla Madonna degli Alpini e, a fianco, il secondo belvedere con la vista più aperta, a spaziare ampiamente sul lago di Lugano.
Si ammira il panorama ma si possono scorgere anche diversi resti della Linea Cadorna, appena sotto il belvedere, in verità piuttosto malmessi. Si continua a camminare sull'ampia gippabile, che perde leggermente quota e conduce al terzo belvedere in pochi minuti: si continua ad ammirare il Ceresio, in particolare il tratto di Lavena Ponte Tresa ed il suo stretto. Appena oltre questo terzo punto panoramico si lascia l'ampia carrareccia per prendere un sentierino che si stacca (segnalato da bolli bianchi e rossi) sulla sinistra. Entrando nel bosco conduce al quarto belvedere con una bella fetta del lago di Lugano. Se fino ad ora, pur necessitando di un pochino di attenzione, il percorso è discretamente evidente d'ora in avanti, per arrivare alla parte più interessante della “Cadorna” è necessario un po' più di concentrazione per evitare di sbagliare. Appena dopo il belvedere il sentiero scende verso un incrocio nel bosco: si deve girare a sinistra e subito dopo a destra (un piccolo cartello giallo su un'albero indica la via); in pochi minuti si giunge nel parco di villa Bolchini, con sulla sinistra, un quinto punto panoramico che va superato, tenendolo sulla destra. Pochi passi ancora e si arriva ad uno spiazzo nel bosco dove si procede dritti (c'è ancora una volta un piccolo cartello su un'albero) fino a scendere alla parte meglio conservata di Linea Cadorna: ci sono numerose trincee, camminamenti e postazioni.  
Di fianco ad una trincea c'è una antica torre d'uccellagione cinquecentesca il “Roccolo del Capitano”. 
Visitato il sito, servedosi in alcuni punti di una torcia, si torna al bivio sotto il punto panoramico, di cui ho parlato poco sopra e si prende dritti, salendo leggermente verso la gippabile da cui avevamo deviato. La strada diventa asfaltata e conduce, tagliando per via Castello, direttamente in paese. 
Val la pena fare un giretto nel bel borgo dalle numerose dimore storiche e dalle piccole vie ben tenute. Per rientrare alla Forcorella, si ripercorre la via fatta all'andata (evitando la deviazione nel bosco per i manufatti della Cadorna) fino al piazzale con la Madonnina, dove un'ampia strada, che ben presto si fa asfaltata, riconduce al punto di partenza.
Il sentiero dalla località Forcorella a Monte Marzio
Il sentiero dalla località Forcorella a Monte Marzio

Il belvedere del Monte Rosa, ilprimo che s'incontra
Il belvedere del Monte Rosa, ilprimo che s'incontra

Faggeta

Vetta del monte Marzio con le antenne
Vetta del monte Marzio con le antenne

Belvedere sul lago di Lugano
Belvedere sul lago di Lugano

Belvedere sul lago di Lugano

Torretta a villa Bolchini

Linea Cadorna a Marzio
Linea Cadorna a Marzio, alcuni tratti sono molto ben conservati

Linea Cadorna a Marzio
Linea Cadorna a Marzio, per esplorarla è necessario avere una pila

Linea Cadorna a Marzio

Linea Cadorna a Marzio

Linea Cadorna a Marzio

Linea Cadorna a Marzio

Linea Cadorna a Marzio

Linea Cadorna a Marzio

Linea Cadorna a Marzio e torretta uccellagione
Linea Cadorna a Marzio e torretta uccellagione

Marzio, vie del paese
Marzio

Marzio


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...