martedì 29 settembre 2015

Arcumeggia (590 m s.l.m.) – San Martino (1087 m s.l.m.) – Monte Colonna (1203 m s.l.m.).

Bella passeggiata sui monti delle Prealpi varesine tra natura, arte, viste panoramiche e storia.

Arcumeggia, borgo dipinto
Arcumeggia, borgo dipinto, è il punto di partenza dell'escursione


Siamo ad Arcumeggia, frazione di Casalzuigno. Comodo parcheggio gratuito nei pressi della chiesa, all'esterno del paese.
Come arrivare: Arcumeggia si raggiunge tramite la provinciale SP7. Il bivio, segnalato, provenendo da Luino e percorrendo la SS 394, è sulla destra, poco prima di arrivare a Villa Bozzolo.
L'itinerario si può tranquillamente inserire tra i percorsi alla scoperta della Linea Cadorna del varesotto: oltre ai resti presenti sul monte san Martino (che ho già descritto nell'escursione con partenza da Cassano Valcuvia, Link) c'è il tunnel proprio sotto la vetta del Monte Colonna che è anche un punto panoramico di tutto rispetto.

giovedì 24 settembre 2015

Alpe Devero - Scatta Minoia

Magnifica passeggiata, parzialmente ad anello, all'interno del Parco Regionale Veglia Devero.

Il paesaggio poco prima di arrivare alla Scatta Minoia
Il paesaggio poco prima di arrivare alla Scatta Minoia

Siamo all'Alpe Devero Devero: parcheggio a pagamento (5,00 € per l'intera giornata) sotto l'abitato. In caso di afflusso massiccio di turisti c'è una navetta gratuita che dal parcheggio più in basso porta all'abitato.
Per arrivare all'Alpe Devero si deve prendere la Statale del Sempione in direzione confine di stato, uscire a Crodo e risalire la valle fino a Baceno, dove si gira a sinistra in centro paese continuando sempre dritti fino a Goglio, dove si deve prendere la strada a destra fino ad arrivare ai parcheggi. Le segnalazioni sono comunque buone.
Alpe Devero (1620 ms.l.m) – Crampiolo (1767 ms.l.m) – Lago di Devero (1640 ms.l.m) – Canaleccio (1975 ms.l.m) – lago di Pianboglio – Alpe Forno Inferiore (2207 ms.l.m) – Scatta Minoia (2597 ms.l.m)
E' una escursione davvero bellissima, adatta a camminatori allenati (oltre 1000 metri di dislivello su una distanza di circa 24 Km), meglio avere una cartina per orientarsi ai numerosi bivi; Scatta Minoia è comunque direzione segnalata fin da Crampiolo.

mercoledì 23 settembre 2015

Colle (1238 m s.l.m.) - Monte Spalavera (1535 m s.l.m.).

Bella passeggiata panoramica, alla portata di tutti, sui monti della Linea Cadorna del Verbano Cusio Ossola.
Spalavera: panorama sul lago Maggiore con le trincee della linea Cadorna
Spalavera: panorama sul lago Maggiore con le trincee della linea Cadorna

Siamo a Colle, piccola località a monte del centro auxologico di Piancavallo. Parcheggi facili e gratuiti poco prima della strada sterrata.
Per arrivare a Colle, partendo da Verbania Intra, bisogna seguire per un breve tratto la SS34 (lungolago) in direzione Ghiffa/Cannero; all'ultima rotonda, prima di uscire dal centro abitato, si svolta a sinistra e si prosegue attraversando i paesi di Vignone, Bee e Premeno seguendo le indicazioni per Piancavallo. Si supera il centro auxologico e dopo pochi chilometri su strada stretta si arriva ad uno slargo dove è agevole parcheggiare.
La passeggiata è decisamente adatta a tutti: ha un dislivello limitato, è breve e segue un tracciato sempre ben evidente e comunque ben segnalato. I motivi d'interesse che regala sono molti: quello storico per la presenza dei resti della linea Cadorna (sul sito in questa stessa zona su questo argomento trovate l'escursione al monte Zeda, con partenza proprio da Colle, e la gita al monte Morissolo con inizio a Piancavallo), è veramente molto panoramica ed entra nel territorio della Val Grande (parco nazionale e area naturale protetta).

lunedì 21 settembre 2015

Lago Maggiore Marathon 2015

Corri sul "percorso più panoramico d'Italia" è lo slogan della maratona del lago Maggiore che si svolgerà domenica 18 ottobre 2015.

Il percorso panoramico più bello d'Italia
Maratona del lago Maggiore: "Il percorso panoramico più bello d'Italia"
Siamo a Verbania Pallanza, punto di partenza e arrivo della manifestazione.
Come arrivare: Pallanza si trova sulla costa occidentale del lago Maggiore, in Piemonte, e fa parte del Comune di Verbania; Piazza Garibaldi è in centro città, splendidamente affacciata sul lago Maggiore.

Pallanza, Suna, Fondotoce, Feriolo, Baveno e Stresa saranno le località interessate dal passaggio della V edizione della Maratona del lago Maggiore: un percorso davvero suggestivo e di indubbio richiamo.

Varese Lake Marathon 2015

Una maratona sul lago di Varese: si svolgerà domenica 27 settembre 2015 la 1a edizione della "Varese Lake Marathon", con un percorso che si snoda interamente sulle strade attorno al lago.
Il lago di Varese
Il lago di Varese, farà da cornice alla prima Maratona

Siamo a Varese in località Schiranna, via Giovanni Macchi (punto di arrivo e partenza).
Come arrivare: La località Schiranna si raggiunge percorrendo la SP1 che costeggia il lago di Varese. Non è distante dall'uscita autostradale di Buguggiate (A8 Varese - Milano), prendere la direzione Gavirate e svoltare a sinistra alla quarta rotonda.
Il lago di Varese farà da cornice alla prima edizione della Varese Lake Marathon 2015, che si svolgerà domenica 27 settembre con partenza alle ore 9:00 dalla località Schiranna; l'arrivo sempre alla Schiranna, in via Giovanni Macchi, dopo i tradizionali 42,195 Km.
L'evento si affianca a due manifestazioni già consolidate: il “Giro intorno al Lago”, sulla distanza di circa 26 Km, arrivato alla sua 6a edizione, e la “3 ruote Intorno al Lago – Gara Disabili” dedicata alle handbike.

lunedì 14 settembre 2015

Alpe di Neggia (1395 m s.l.m.) - Monte Tamaro (1962 m s.l.m.).

Escursione al monte Tamaro partendo dall'Alpe di Neggia.
Il panorama salendo al monte Tamaro dall'Alpe di Neggia
Il panorama salendo al monte Tamaro dall'Alpe di Neggia

Siamo all'Alpe di Neggia, in Canton Ticino; ampio parcheggio gratuito all'inizio dell'escursione.
L'Alpe di Neggia è raggiungibile dalla costa ticinese del lago Maggiore salendo da Vira Gambarogno oppure dalla costa lombarda, salendo da Maccagno dopo aver attraversato tutta la Valle Veddasca italiana e varcato il confine poco a monte di Indemini.
Ero già salito al monte Tamaro, raccontandolo ovviamente sul sito (Link), attraverso il sentiero che parte dall'Alpe Foppa (che si raggiunge in funivia da Rivera) e rappresenta una parte della famosa traversata Lema – Tamaro. L'itinerario da Neggia è probabilmente ancora più affascinante, ricco di bellezze naturalistiche e panoramiche molto varie.

venerdì 11 settembre 2015

Brinzio - Palestra di roccia - monte Tre Croci

Bella passeggiata all'interno del Parco Regionale del Campo dei Fiori d'interesse naturalistico, storico/artistico, panoramico ed anche sportivo.

Ex colonia Magnaghi, cappella affrescata
Ex colonia Magnaghi, cappella affrescata



Bella passeggiata all'interno del Parco Regionale del Campo dei Fiori d'interesse naturalistico, storico/artistico, panoramico ed anche sportivo.
Siamo  a Brinzio: parcheggio comodo e gratuito all'inizio del sentiero.
Come arrivare: Brinzio si trova sulla SP62 tra la frazione Rasa di Varese e Rancio Valcuvia a circa 11 km dal capoluogo.
Brinzio (510 m s.l.m.) - Palestra di roccia (1050 m s.l.m.) - monte Tre Croci (1111 m s.l.m.) -

martedì 8 settembre 2015

Ponte Campo - lago d'Avino - laghetti delle Streghe

Fantastico giro ad anello all'Alpe Veglia, all'interno del parco regionale Veglia Devero.
Il massiccio del Monte Leone salendo al lago d'Avino
Il massiccio del Monte Leone salendo al lago d'Avino

Il punto di partenza è Ponte Campo. Comodo parcheggio a pagamento.
Per raggiungere Ponte Campo bisogna prendere la strada statale del Sempione ed uscire a Varzo (seconda uscita, pochi chilometri a nord dell'uscita per Crodo e la val Formazza), risalendo la valle fino a san Domenico, per continuare fino alla fine della strada asfaltata, dove si può lasciare l'auto.
Dopo la bella escursione al lago del Bianco (Link), torno a parlare di Alpe Veglia con un giro ad anello di buon respiro con meta lago d'Avino e rientro passando dai suggestivi laghetti delle Streghe.
Ponte Campo (1318 m .l.m.) – Cianciavero (1753 m s.l.m.) - Lago d'Avino (2246 m s.l.m.) – Laghetti delle Streghe – Cianciavero – Ponte Campo

sabato 5 settembre 2015

Arcumeggia Wood Gallery, festa del Bicc.

Volete vedere come nasce un'opera d'arte? Venite ad Arcumeggia, al primo simposio di scultura dal vivo.
Jessico Ielpo vive in Toscana ma è nata in Basilicata
Jessico Ielpo vive in Toscana ma è nata in Basilicata
Siamo ad Arcumeggia, frazione di Casalzuigno, Valcuvia, in provincia di Varese. Parcheggi gratuiti all'esterno dell'abitato.
Arcumeggia si raggiunge tramite la provinciale SP7. Il bivio, segnalato, provenendo da Luino e percorrendo la SS394, è sulla destra, poco prima di arrivare a Villa Bozzolo.

mercoledì 2 settembre 2015

La spiaggia presso il ponte romano di Lavertezzo

Il ponte dei Salti di Lavertezzo, il luogo più fotografato della valle Verzasca: tra rocce e acque limpide, un luogo davvero incantevole dove fare il bagno e rilassarsi al sole.
Ponte dei Salti a Lavertezzo (ponte romano)
Ponte dei Salti a Lavertezzo (ponte romano)
Siamo a Lavertezzo in canton Ticino; parcheggi a pagamento nei pressi del ponte.
Come arrivare a Lavertezzo: A Gordola, a pochi chilometri da Locarno, si prende la cantonale che risale la valle, pochi chilometri oltre il bivio di Corippo, si raggiunge il bel borgo con il ponte ben visibile anche dalla strada (sulla sinistra).

Canza (1412 m s.l.m.) - Lago Vannino (2177 m s.l.m.) - Lago Sruer (2320 m s.l.m.).

Magnifica escursione in valle Formazza con visita ai laghi Vannino e Sruer.
Il lago Vannino
Il lago Vannino

Siamo a Canza in val Formazza. Piccolo parcheggio gratuito in paese, appena dopo il torrente, dove inizia la mulattiera che porta a Sagersboden.
Come arrivare a Canza: imboccata la Strada Statale del Sempione bisogna prendere l'apposita uscita (valle Formazza), pochi chilometri oltre Domodossola. Si risale la valle Antigorio e a Baceno si continua a salire evitando la deviazione per il Devero. Canza si trova un paio di paesi a monte di Valdo. All'ingresso del borgo (cartelli con le indicazioni dei sentieri) si gira a sinistra e si supera il fiume, dove si può lasciare l'auto.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...