martedì 4 agosto 2015

Cadero (596 m s.l.m.) - Graglio (895 m s.l.m.) – Passo della Forcora (1179 m s.l.m.)

Sulla "vecchia via della Veddasca" alla scoperta di Cadero, "il paese dove si respira l'arte" e Graglio, con meta il passo della Forcora.

Cadero, il paese dove si respira l'arte. Mosaico di Elena Mori
Cadero, il paese dove si respira l'arte. Mosaico di Elena Mori

Siamo a Cadero, in valle Veddasca, comune di Maccagno con Pino e Veddasca.
Come arrivare: Cadero fa parte del comune di Maccagno con Pino e Veddasca, recentemente costituitosi. Da Maccagno bisogna prendere la SP5 che risale la valle ed arriva fino ad Indemini e all'Alpe di Neggia in canton Ticino. Cadero si raggiunge dopo aver oltrepassato Garabiolo: Parcheggi gratuiti vicino alla chiesa.
Tempo fa avevo proposto l'escursione sulla vecchia via della Veddasca, nel tratto che da Maccagno sale ad Armio (Link): oggi con l'intento di fotografare e presentare il progetto recentemente inuaugurato di Cadero “il paese dove si respira l'arte” mi sono organizzato un bel giretto che porta a Graglio ed arriva al passo della Forcora.


Il punto di partenza della passeggiata è proprio Cadero, nei pressi della chiesa parrocchiale. Oggi la frazione, da cui ero già passato in occasione della precedente gita, si è rifatta completamente il ”look” ; grazie ad una convenzione tra l'amministrazione comunale di Maccagno e l'Accademia delle Belle Arti “Santa Giulia” di Brescia, si è infatti arricchita di un numero considerevole di mosaici realizzati dagli allievi dell'Accademia. Posizionati un po' dappertutto, per le piccole vie pedonali del paese, rendono a tutti gli effetti Cadero un museo all'aperto.
I mosaici, ben segnalati, trattano di argomenti e soggetti diversi: molto simpatico quello che ritrae Francesco Perrugia con sottobraccio la Gioconda, trafugata nel 1911 al museo del Louvre, realizzato da Gianpietro Pugni. Vale la pena perdersi per le vie di Cadero, suggestive comunque di loro, per anmirare tutti i lavori (ci vorrà una mezzoretta) per poi prendere la via per Graglio (posizionata a metà altezza, sulla destra, anch'essa con alcuni mosaici) che ben presto diventa sentiero e s'inoltra nel bosco. Il percorso è abbastanza evidente, con alcuni brevi attraversamenti della strada provinciale. A monte dell'ultimo, s'incontra il suggestivo santuario di Palagnedra e quindi si giunge a Graglio. Se il paese non è borgo d'arte è comunque piacevole da visitare: per trovare il sentiero per il passo della Forcora bisogna attraversarlo completamente, seguendo sempre la via in salita, fino ad incontrare un piccolo parcheggio e, a monte poco dopo, il sentiero degli alpini. Rientrati di nuovo nel bosco si sale per una mezzora abbondante su percorso evidente ma non ricco di indicazioni che dopo un crocicchio con alcuni cartelli in legno sbuca proprio sotto il piazzale con il grande parcheggio del passo della Forcora.
Il ritorno avviene sullo stesso percorso dell'andata. 


Cadero "il paese dove si respira l'arte"
Cadero "il paese dove si respira l'arte": pannello all'inizio del percorso

Cadero "il paese dove si respira l'arte"
Il percorso dei mosaici di cadero

Chiesa parrocchiale
Chiesa parrocchiale, dove si può parcheggiare

Cadero il paese dove si respira l'arte: mosaico di Emanuela Bertoli
Cadero il paese dove si respira l'arte: mosaico di Emanuela Bertoli

Cadero il paese dove si respira l'arte: mosaico di Elena Mori
Cadero il paese dove si respira l'arte: mosaico di Elena Mori

Cadero il paese dove si respira l'arte
Cadero il paese dove si respira l'arte

Cadero il paese dove si respira l'arte
Cadero il paese dove si respira l'arte

Cadero il paese dove si respira l'arte: mosaico di Eugeniya Terekhina
Cadero il paese dove si respira l'arte: mosaico di Eugeniya Terekhina

Cadero il paese dove si respira l'arte: mosaico di prof. Claudio Gobbi
Cadero il paese dove si respira l'arte: mosaico di prof. Claudio Gobbi

Cadero il paese dove si respira l'arte
Cadero il paese dove si respira l'arte

Cadero il paese dove si respira l'arte

Cadero il paese dove si respira l'arte: mosaico di Gianpietro Pugni
Mosaico di Gianpietro Pugni: il furto della Gioconda di Francesco Perruggia

Cadero il paese dove si respira l'arte

Cadero il paese dove si respira l'arte: mosaico di Francesca Colombi
Cadero il paese dove si respira l'arte: mosaico di Francesca Colombi

Cadero
La strada giusta per Graglio

Santuario di Palagnedra
Santuario di Palagnedra, poco sotto l'abitato di Graglio

Santuario di Palagnedra
Santuario di Palagnedra

Graglio
Graglio

Graglio
Graglio

Bosco di betulle fiorito
Bosco di betulle fiorito, poco sotto il passo della Forcora

Passo della Forcora
Passo della Forcora

Passo della Forcora

Graglio
Graglio
*+


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...