venerdì 28 agosto 2015

Dario Fo e la “Sponda Magra” del lago Maggiore

Il grande premio Nobel e la sua infanzia nei paesi della costa lombarda del lago Maggiore.
La scuola di Bassano, dove ha studiato Dario Fo
La scuola di Bassano, dove ha studiato Dario Fo

C'è un legame profondo ed indissolubile che lega Dario Fo, premio Nobel per la letteratura nel 1997, al lago Maggiore e particolarmente al tratto di costa varesotto ricordato un po' dispregiativamente come “Sponda Magra”: è il legame dell'infanzia e di quelle radici che segnano tutta un'esistenza. Sosteneva lo psicanalista austriaco Bettelheim (che dedicò buona parte dei suoi studi all'età evolutiva) che i primi sette anni della vita di un uomo sono fondamentali per la sua formazione e futura esistenza. Fo ne è profondamente convinto e ne parla in maniera approfondita nel suo libro "Il paese dei Mezarat. I miei primi sette anni (e qualcuno in più)"
e potete trovarlo a questo Link.

Museo dei Fossili di Meride

Visita al Museo dei Fossili del Monte san Giorgio a Meride, quartiere, dal 2013, del comune di Mendrisio.
Museo dei Fossili di Meride
Museo dei Fossili di Meride, l'istallazione 3 D, in una delle sale


Il museo si trova in centro paese, parcheggio a pagamento all'ingresso del borgo.
Come arrivare a Meride: situato alle pendici del monte san Giorgio, tra i due rami meridionali del lago di Lugano, è raggiungibile dall'Italia varcando il confine di Arzo (nelle vicinanze di Clivio e Viggiù). Dalla Svizzera è facilmente raggiungibile da Mendrisio e Riva san Vitale seguendo dapprima le indicazioni per Rancate, successivamente per Tremona.
Inaugurato il 13 ottobre, dopo l'ampliamento e la ristrutturazione da parte dell'architetto ticinese Mario Botta, il museo dei Fossili di Meride raccoglie, nelle sale dei suoi 4 piani, le testimonianze, di quella che 240 milioni di anni fa era un'area lagunare tropicale. Tra modelli a grandezza naturale, calchi e numerosi reperti, animali e vegetali, ritrovati nella zona, il museo è anche un'esperienza multimediale, con proiezione di video, schemi touch screen ed una elaborazione in 3D istallata recentemente.

mercoledì 26 agosto 2015

Blues to Bop 2015 a Lugano e Morcote

Informazioni e programma dell'edizione 2015 del Festival, con musica gratuita, che si terrà nelle piazze di Lugano e Morcote dal 27 al 30 agosto 2015.
Blues to Bop 2015

Siamo a Lugano e Morcote sul lago di Lugano, in canton Ticino.
Lugano è ben servita da mezzi pubblici, strade e autostrade: è facile per chi giunge in auto trovare parcheggio a pagamento nei vari autosili (a pochi passi dalle piazze dei concerti), Morcote è perla più nascosta, attraversata da un'unica strada, per questo motivo, in occasione della serata di domenica è previsto un bus navetta gratuito con partenza dalla Stazione FFS Melide-Morcote dalle 19:30 alla fine dei concerti.

Spiaggia Cinque Arcate castelveccana

Alla scoperta di un luogo incantevole per prendere il sole, fare immersioni e nuotare in acque balneabili, sulla costa lombarda del lago Maggiore.

Spiaggia Cinque Arcate castelveccana
Spiaggia Cinque Arcate Castelveccana

Siamo a Castelveccana nell'alto varesotto, ampio parcheggio gratuito di fianco alla provinciale, a monte della spiaggia.
Come arrivare: bisogna percorrere la SP 69, da Laveno Mombello in direzione castelveccana Caldè, poco dopo le gallerie, s'incontra sulla destra l'ampio spiazzo, con un piccolo chiosco, dove si può lasciare l''auto.

lunedì 24 agosto 2015

Pian d'Arla - Alpe Segletta: Lago Maggiore Zipline

Alla scoperta del nuovo impianto, in valle Intrasca, che consente di volare, in tutta sicurezza, da Pian d'Arla all'Alpe Segletta.
Lago Maggiore Zipline all'Alpe Segletta
Lago Maggiore Zipline all'Alpe Segletta

Siamo all'alpe Segletta, frazione di Aurano, punto di arrivo della Zipline del lago Maggiore, dotata di comodo parcheggio gratuito. Da qui tramite navetta si raggiunge Pian d'Arla, da dove si effettua il volo.
Come arrivare: l'Alpe Segletta si trova alcuni chilometri a monte di Verbania Intra. Per raggiungerla è consigliabile seguire le indicazioni per il centro Auxologico di Piancavallo (SP 55 Intra - Premeno); poche centinaia di metri prima di raggiungerlo, nei pressi dello splendido belvedere sul lago Maggiore, sulla sinistra, si trova il bivio, ben segnalato (c'è anche il cartello della lago Maggiore Zipline) con la piccola strada (SP 56 Premeno - Colle) che porta prima al villaggio con diverse case vacanze e subito dopo alla stazione della Zipline. E' sconsigliato salire in automobile passando da Aurano, essendo la strada piuttosto stretta (è comunque un bel percorso per gli amanti delle scalate in bicicletta).

martedì 18 agosto 2015

Andar per funghi nei boschi del lago Maggiore (e dintorni)

Le modalità di raccolta funghi sono abbastanza diverse nei vari territori piemontese, lombardo e ticinese, qualche dritta per muoversi "secondo regolamento".
Fungo Porcino
Fungo Porcino

Il lago Maggiore può davvero essere il territorio ideale per un'abbondante raccolta di funghi, i boschi sono numerosi e spesso non è necessario percorrere troppa strada per portarsi a casa un abbondante "bottino". Tutte le valli piemontesi, ticinesi e varesotte sono mete interessanti da questo punto di vista, le modalità di raccolta sono tuttavia abbastanza diverse nei vari territori e questo articolo vuole dare qualche dritta per muoversi "secondo regolamento".
In generale in Piemonte la raccolta è possibile a seguito di un pagamento tramite bollettino postale, in canton Ticino è libera e gratuita così come in Lombardia (anche se la regione da la possibilità ai comuni di richiedere un pagamento in deroga al regolamento generale).

lunedì 17 agosto 2015

Festa dello spazzacamino 2015

Si terrà in valle Vigezzo la 34a edizione della festa dello spazzacamino: dal 4 al 7 settembre 2015.

Santa Maria Maggiore

Si terrà in valle Vigezzo la 34a edizione della festa dello spazzacamino: dal 4 al 7 settembre 2015.
Sono attesi oltre 1000 Spazzacamini provenienti un po' da tutto il mondo
Sono molte e davvero interessanti le novità rispetto alle passate edizioni. Tra le altre "il treno degli Spazzacamini": un convoglio speciale che collegherà e consentirà di visitare tutti i paesi della valle Vigezzo. Fermerà a Druogno, Buttogno, Santa Maria Maggiore, Zornasco, Malesco e Re, sarà attivo sabato 5 e domenica 6 settembre con corse continue e possibilità di biglietti giornalieri a libera circolazione.

giovedì 13 agosto 2015

Laghetto di Montegrino (600 m s.l.m.) - Sette Termini (972 m s.l.m.)

Alla scoperta della Linea Cadorna nelle valli del Luinese, nell'alto varesotto.


Vetta del monte Sette Termini
Vetta del monte Sette Termini, con bella vista sul lago Maggiore e numerosi resti della linea Cadorna


Siamo il località pineta alta a Montegrino Valtravaglia; ampio parcheggio gratuito all'inizio dell'escursione.
Montegrino si trova alle spalle di Luino nell'alto varesotto: bisogna attraversare la frazione di Voldomino, prendere la SP23, che subito dopo una rotonda inizia a salire; dopo una decina di minuti, prima di entrare in centro paese, si trova sulla sinistra la deviazione per la pineta alta e Settetermini. In pochi minuti si arriva al laghetto dove si può lasciare l'auto.
Il monte Sette Termini è davvero ricco di tracce e resti della linea Cadorna. L'itinerario di oggi, di limitato dislivello e fattibile da chiunque, è consigliato comunque a tutti coloro che amano passeggiare nella natura al di là della presenza di testimonianze storiche. L'escursione fa il paio con quella postata tempo fa con meta il Colle la Nave e volendo è possibile organizzarsi un bel giro ad anello.

lunedì 10 agosto 2015

Frasco (885 m s.l.m.) - Alpe d'Efra (1686 m s.l.m.) - Lago d'Efra (1836 m s.l.m.).

Alla ricerca dei laghi alpini: bellissima passeggiata in valle Verzasca, da Frasco al lago d'Efra.

Ambra e le stratificazioni di roccia sotto il lago d'Efra
Ambra e le stratificazioni di roccia sotto il lago d'Efra

Siamo a Frasco: parcheggi a pagamento nei pressi della chiesa parrocchiale. Alcuni spiazzi per parcheggiare gratuitamente sulla strada asfaltata che si percorre prima di entrare nel bosco.
Come arrivare: Frasco è il penultimo paese raggiungibile in auto, in val Verzasca (la strada termina al paese successivo, Sonogno). A Gordola, a pochi chilometri da Locarno si prende la cantonale che risale la valle.
Avevo già fatto una parte di questa passeggiata, l'autunno di un paio di anni fa, con l'idea di fotografare un po' delle cascate di cui la zona è ricca (Link); ero arrivato fino all'Alpe Efra abbondantemente, allora, imbiancata dalla prima neve di stagione. Mi era rimasta la voglia di raccontare questa parte di valle Verzasca nella stagione estiva,  arrivando al lago d'Efra.

giovedì 6 agosto 2015

Il santuario della Madonna del Boden

Visita al luogo di fede della Madonna dei Miracoli, sui monti sopra Ornavasso.

Il santuario della madonna del Boden
Il santuario della Madonna del Boden

Siamo a Ornavasso, in valle d'Ossola. Parcheggio gratuito all'esterno del santuario.
Come arrivare: si deve percorrere la Strada Statale del Sempione e prendere l'uscita Ornavasso, tra Gravellona Toce e Mergozzo. Giunti in centro paese si seguono le indicazioni (la chiesa si trova in via Boden, 475 m s.l.m. a circa 3 km dal centro città).

Ornavasso, posta all'ingresso della val d'Ossola, è bella cittadina ricca di testimonianze artistiche, storiche, naturalistiche e religiose: dalle necropoli pre-romane, alle cave del marmo, conosciute già in epoca antica e successivamente utilizzate per diversi importanti monumenti (quale il Duomo e l'Arco della pace a Milano, la Certosa di Pavia, oltre a numerose residenze private), ai manufatti della linea Cadorna, alla torre Medioevale, alle testimonianze Walser, alle numerose chiese. Diversi itinerari, di varia natura ed impegno, consentono di apprezzare le numerose meraviglie del territorio.

martedì 4 agosto 2015

Cadero (596 m s.l.m.) - Graglio (895 m s.l.m.) – Passo della Forcora (1179 m s.l.m.)

Sulla "vecchia via della Veddasca" alla scoperta di Cadero, "il paese dove si respira l'arte" e Graglio, con meta il passo della Forcora.

Cadero, il paese dove si respira l'arte. Mosaico di Elena Mori
Cadero, il paese dove si respira l'arte. Mosaico di Elena Mori

Siamo a Cadero, in valle Veddasca, comune di Maccagno con Pino e Veddasca.
Come arrivare: Cadero fa parte del comune di Maccagno con Pino e Veddasca, recentemente costituitosi. Da Maccagno bisogna prendere la SP5 che risale la valle ed arriva fino ad Indemini e all'Alpe di Neggia in canton Ticino. Cadero si raggiunge dopo aver oltrepassato Garabiolo: Parcheggi gratuiti vicino alla chiesa.
Tempo fa avevo proposto l'escursione sulla vecchia via della Veddasca, nel tratto che da Maccagno sale ad Armio (Link): oggi con l'intento di fotografare e presentare il progetto recentemente inuaugurato di Cadero “il paese dove si respira l'arte” mi sono organizzato un bel giretto che porta a Graglio ed arriva al passo della Forcora.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...