mercoledì 8 luglio 2015

Luino


 Visita alla città che ha dato i natali a Vittorio Sereni e Piero Chiara.

Luino: notturno del porto vecchio
Luino: notturno del porto vecchio

Siamo a Luino, nell'alto varesotto, uno dei paesi più belli della costa varesotta del lago Maggiore.

Come arrivare: Luino è situata sulla sponda orientale del lago Maggiore confina con la Svizzera (valichi di Palone e Fornasette) e dista circa 23 chilometri da Varese.

Prendendo in esame la costa orientale del Verbano possiamo affermare che Luino è senz'altro tra i paesi più conosciuti e meritevoli di una visita. Se il mercato di Luino è noto internazionalmente e richiama ogni mercoledì migliaia di visitatori la città merita di essere visitata per diversi motivi.

Il lago innanzi tutto.


La passeggiata recentemente sistemata, tra le più lunghe dell'intero Verbano, è apprezzata e molto frequentata: purtroppo quasi interamente orfana degli splendidi platani che adornavano il viale del Carmine, è ricca di locali storici ma anche aperti recentemente, ha due aree giochi per bambini, una passerella sospesa sul lago ed anche una spiaggia, “le Serenelle”, recentemente certificata dall'eccellente balneabilità. Per gli amanti degli sport o comunque della vita sull'acqua, c'è l'associazione velica dell'Alto Verbano, tra le più antiche del lago Maggiore, la possibilità di noleggiare un motoscafo, ma anche il capillare servizio offerto dalla Navigazione del lago Maggiore. Da non perdere la frazione di Colmegna con diverse spiagge libere in centro e nei pressi della prima galleria (dove tra l'altro si effettuano immersioni subacquee) e la passeggiata per il Sasso Cadregone bellissimo balcone sul lago Maggiore (link all'itineraro sul sito).

Altra attrattiva è senz'altro il centro storico.
Partendo dal porto vecchio, con l'inconfondibile statua dorata della Madonnina ed il caffè Clerici, caro a Piero Chiara, ci si addentra per via Cavallotti passando davanti “al Due Scale”, casa natale dello scrittore. Ben tenuto e vitale, nonostante la chiusura di diverse attività nel corso degli anni, merita senz'altro una bella passeggiata a piedi, con la sua area che si estende attorno alla parrocchiale ed arriva a piazza san Francesco. Da fare e molto consigliato, l'itinerario Belvedere (articolo sul sito) che, segnalato, parte proprio da piazza san Francesco, sale in Carnella, con la vista di Luino dall'alto e porta a Colmegna passando per il bosco in un sentiero suggestivo ricco di splendidi panorami sul lago Maggiore.

Il mercato del mercoledì.
Noto internazionalmente, tra i più grandi d'Europa e ricco di decine di bancarelle che espongono la merce dal primo mattino, è forse il motivo principale per cui Luino è molto conosciuta. Il mercato di Luino ha origini antichissime (prime decadi del 1500): si teneva inizialmente in alternanza con Maccagno per poi divenire settimanale. Per secoli ha rappresentato l'occasione di scambio di merci tra terra e lago, con i produttori che giungevano numerosissimi dalle valli circostanti e dal vicino Piemonte. Nato inizialmente sulle coste del lago, è cresciuto a dismisura nel corso degli anni, fino ad occupare quasi interamente le vie centrali. Naturalmente il mercato è cambiato molto e se qualche produttore locale continua a vendere i suoi prodotti anche oggi, la maggior parte delle bancarelle è a carattere prettamente commerciale. Non vi è dubbio comunque che il richiamo, soprattutto nei mesi estivi è fenomenale con decine di pullman provenienti soprattutto da Svizzera interna e Germania e migliaia di persone che affollano le vie cittadine. Il consiglio per chi giunge in auto è parcheggiare nell'area a pagamento in via Voldomino, nei pressi della rotonda dell'ospedale: utilizzando il sottopassaggio della ferrovia si arriva in centro in pochi minuti.

Arte e architettura.
Meritevole d'attenzione e interesse è un'itinerario artistico e architettonico che contempla la visita delle 4 chiese principali (san Giuseppe e chiesa del Carmine sul lungolago, parrocchiale di SS Pietro e Paolo nel centro storico e San Pietro presso il cimitero) oltre a numerose ville e palazzi presenti in vari luoghi del territorio comunale (e mi riservo di dedicare all'argomento un apposito articolo).

Panorama di Luino dalla località Carnella
Panorama di Luino dalla località Carnella
Chiesa del Carmine dal parco a lago
Chiesa del Carmine dal parco a lago

Parco a lago
Parco a lago di Luino

Parco a lago
Parco a lago, la passerella sul lago

Colmegna, panorama dal Park Hotel
Colmegna, panorama dal Park Hotel

Colmegna, panorama dal Park Hotel

Luino: il centro storico
Luino: il centro storico

Luino: il centro storico
Luino: il centro storico, casa Rossi

Luino: il centro storico, casa Rossi
Luino: il centro storico, casa Rossi

Luino: il centro storico
Luino: il centro storico

Villa Hussy, sede della biblioteca
Villa Hussy, sede della biblioteca

Villa Hussy, sede della biblioteca
Villa Hussy, sede della biblioteca

La stazione internazionale
La stazione internazionale

La stazione internazionale
La stazione internazionale

Affresco a san Pietro
Affresco a san Pietro, l'adorazione dei Magi è attribuita a Bernardino Luini

Lo stemma comunale di Luino
Lo stemma comunale di Luino

Il porto vecchio

Il porto vecchio

Il porto vecchio

Il porto vecchio

Colmegna al tramonto
Colmegna al tramonto

Chiesa del Carmine dal parco a lago
Chiesa del Carmine dal parco a lago

Chiesa del Carmine dal parco a lago
Chiesa del Carmine dal parco a lago

Tramonto dalla località Carnella
Tramonto dalla località Carnella

Tramonto dalla località Carnella
Tramonto dalla località Carnella








Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...