giovedì 4 dicembre 2014

Il "Sentierone" della valle Verzasca: Brione Alnasca - Sonogno

Alla scoperta del "Sentierone": da Brione Alnasca a Sonogno e ritorno.

Valle Verzasca

Siamo a Brione in località Alnasca, valle Verzasca. Piccolo spiazzo con parcheggio gratuito nei pressi dell'inizio del sentiero e fermata dell'autobus.

Come arrivare: Brione si trova sul lato sinistro orografico della Verzasca, a Ca 25 Km da Locarno. A Tenero si deve prendere la cantonale che risale la valle, il villaggio si trova pochi chilometri a monte di Lavertezzo. Alnasca è poche centinaia di metri oltre il paese; il piccolo parcheggio è sulla sinistra e poco prima, sulla destra, una scala scende verso il torrente per collegarsi con "il Sentierone".

E' bella la valle Verzasca, estremamente interessante dal punto di vista naturalistico, artistico e storico; il Sentierone della Valle Verzasca permette a tutti di scoprirla nei suoi angoli più nascosti attraverso un approccio “a passo lento”. Il percorso è lungo, attorno ai 30 Km, prende avvio a Tenero Contra e Gordola Gordemo ma è facilmente frazionabile in più parti. Le due tratte iniziali portano a conoscere i due versanti del lago di Vogorno per unirsi nei pressi di Corippo e proseguire fino a Sonogno risalendo tutta la valle. L'escursione ha un limitato dislivello, è segnalata molto bene ed è adatta a tutti in quanto gli accessi alla strada Cantonale sono numerosi e vi è la possibilità di ritornare al luogo di partenza utilizzando l'autopostale. Dopo il tratto Mergoscia – Corippo (Link) ecco ora il percorso da Brione Alnasca a Sonogno. Ad Alnasca Brione, dove c'è un piccolo parcheggio e la fermata dell'autopostale, si scende verso il fiume e lo si attraversa procedendo a sinistra una volta arrivati al villaggio. Con la raccomandazione di tenere i cani al guinzaglio, vista la presenza di numerose pecore al pascolo, si arriva in circa mezzora alla cascata e subito dopo all'abitato di Gerra (altri dieci minuti circa di cammino e primo accesso alla strada cantonale). Dopo un breve tratto su strada asfaltata si attraversa nuovamente la Verzasca e si prosegue verso Frasco che si raggiunge in una quarantina di minuti passando di fianco alla pozza antincendio. “Il Sentierone” continua, poco prima di arrivare alla chiesa di San Bernardo d'Aosta, sulla destra orografica del torrente: chi lo volesse può però farsi un giro per il piccolo borgo. C'è un mulino con una bella cascata (lo si trova andando verso Gerra sulla strada cantonale  ed un itinerario etnografico. Da Frasco a Sonogno il sentiero è quasi pianeggiante e si percorre in circa mezzora. Il piccolo paese, l'ultimo della val Verzasca raggiungibile in automobile, è davvero grazioso e merita sicuramente una sosta. C'è, tra le altre cose un museo etnografico ed una bella e famosa cascata (di cui ho naturalmente già parlato: Link).

Felce ghiacciata
Regali della stagione tardo autunnale. Prestare comunque attenzione per la possibilità di tratti ghiacciati nella stagione fredda

Felce ghiacciata

La cascata di Gerra
La cascata di Gerra

Gerra
Gerra

Riflessi a Gerra
Riflessi a Gerra

Gerra
Gerra

Gerra

Gerra

Gerra Piana
Gerra Piana

Gerra Piana

Gerra Piana

Pozza antincendio di Frasco
Pozza antincendio di Frasco

Pozza antincendio di Frasco
Pozza antincendio di Frasco

Via crucis a Frasco
Via crucis a Frasco


Via crucis a Frasco

Ponte pedonale per Sonogno
Ponte pedonale per Sonogno,  a Frasco

Sonogno
Sonogno

Frasco dal "Sentierone" per Sonogno
Frasco dal "Sentierone" per Sonogno

Tratto di sentiero con Ambra ed il bollo giallo a rombo
Tratto di sentiero con Ambra ed il bollo giallo a rombo


Gerra Piana

Gerra Piana
Gerra Piana



Gerra

Casetta di sosta e ristoro vicino alla cascata
Casetta di sosta e ristoro vicino alla cascata


Ponticello sotto la cascata di Gerra
Ponticello sotto la cascata di Gerra

Ponticello sotto la cascata di Gerra
+

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...