venerdì 10 ottobre 2014

Mergozzo

Visita al delizioso borgo sulle sponde dell'omonimo lago.

Mergozzo, il lungolago
Mergozzo, il lungolago


Siamo a Mergozzo sull'omonimo lago. Parcheggi gratuiti all'uscita de paese nei pressi di via Sempione, a pagamento direttamente sul lago.
Come arrivare: Mergozzo si trova a pochi Km da Gravellona Toce, uscita consigliata provenendo dalla A26. Sulla SS33 c'è l'apposita uscita. Provenendo da Verbania intra, a Fondotoce, prima della rotonda per Gravellona Toce si può arrivare a Mergozzo costeggiando il lago.


Mergozzo è una piccola cittadina di poco più di 2000 abitanti nella provincia del Verbano Cusio Ossola. Da il nome al lago su cui è affacciata, è ricca di testimonianze storiche ed artistiche e merita sicuramente di essere visitata. Bandiera arancione del Touring Club Italiano per le sue qualità turistiche ambientali, consiglio di raggiungerla utlizzando la strada che costeggia il lago provenendo da Fondotoce. Il piccolo lago, secoli orsono, prima che il Toce accumulasse detriti, formando la piana dove oggi sorge Fondotoce, faceva parte del lago Maggiore, oggi è un incantevole specchio d'acqua con numerose belle spiagge dove è possibile la balneazione ed è sicuramente uno dei principali motivi di attrazione. Vi è vietata la navigazione con mezzi a motore, richiama amanti della tranquilla vita da spiaggia, sportivi (vi si possono praticare canoa, nuoto, immersioni subacquee, e tuffi) oltre che numerosi pescatori essendo ricco di diverse specie ittiche. Il borgo è veramente molto bello e girarlo a piedi, partendo dal lungolago è affascinante. Proprio nella piazza sul lago c'è un antichissimo olmo, vecchio di cinque secoli:la pianta, inserita nell'elenco degli alberi monumentali del Piemonte, è luogo di ritrovo nell'ambito della vita sociale del paese fin da epoche remote e rappresenta oggi il simbolo della cittadina. A pochi passi dal lago due chiese interessanti: la romanica S. Marta, risalente al 1100 e la parrocchiale dedicata alla beata Vergine Assunta con il porticato delle cappelle e le stazioni della via crucis. Molto interessante e caratteristica è la parte alta del paese con i vicoli e le case adossate le une alle altre. Mergozzo, con le sue frazioni, tra cui Bracchio e Candoglia offre numerose possibilità per affascinanti passeggiate: Montorfano con i resti della linea Cadorna, il caratteristico villaggio con la chiesa di origine romanica e le famose cave di marmo; l'Alpe Vercio, con il caratteristico alpeggio; la catena dei Corni di Nibbio, al confine con il parco della Valgrande, solo per citarne alcune. Interessante è anche il museo archeologico, istituito nel 2004, ricco soprattutto di reperti locali.

Mergozzo dalla strada che porta a Bracchio
Mergozzo dalla strada che porta a Bracchio

Mergozzo con alle spalle il Montorfano
Mergozzo con alle spalle il Montorfano


Lungolago di Mergozzo

Lungolago di Mergozzo

La chiesa parrocchiale di Mergozzo
La chiesa parrocchiale dedicata alla Beata Vergine Assunta

Il porticato delle cappelle
Il porticato delle cappelle

Il porticato delle cappelle

Il porticato delle cappelle

La parrocchiale dal porticato delle cappelle
La parrocchiale dal porticato delle cappelle

chiesa parrocchiale di Mergozzo

Chiesa parrocchiale di Mergozzo e porticato delle cappelle

Chiesa parrocchiale di Mergozzo

Centro storico di Mergozzo
Centro storico di Mergozzo

Centro storico di Mergozzo

Chiesa di S. Elisabetta nel centro storico di Mergozzo
Chiesa di S. Elisabetta nel centro storico di Mergozzo

Centro storico casa di Giovanbattista Biroldi fondatore della "scuola organaria varesina"
Centro storico casa di Giovanbattista Biroldi fondatore della "scuola organaria varesina"

Centro storico di Mergozzo

Centro storico di Mergozzo


Centro storico di Mergozzo

Centro storico di Mergozzo

Meridiana

 
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...