venerdì 1 agosto 2014

Vogorno (495 m s.l.m.) – Alpe Bardughè (1638 m s.l.m.)


Bellissima escursione nella bassa valle Verzasca con splendidi panorami sul lago Maggiore.

Lago Maggiore e lago di Vogorno
Natura incontaminata e splendidi panorami, i regali di questa escursione
Siamo a Vogorno in valle Verzasca. Buona possibilità di parcheggio gratuito nei dintorni della chiesa. Volendo accorciare la gita e limare il dislivello è possibile continuare in auto fino a Costapiana (nel periodo estivo ci sono però poche possibilità di parcheggio).
Vogorno è poco distante da Locarno. Bisogna prendere la cantonale che risale la valle (le indicazioni sono numerose) e, pochi chilometri dopo aver oltrepassato la diga, svoltare a destra; il paese è appena sopra.

 
L'escursione è veramente molto bella e regala paesaggi e panorami indimenticabili, un pochino lunga e con un buon dislivello, è adatta a camminatori allenati.
In paese, ben evidenti, si trovano le indicazioni con le escursioni in zona, compresa la nostra. La prima parte, su strada asfaltata (con un paio di possibilità di scorciatoie), porta a Costapiana dove, superate le poche case della bella frazione, ha inizio il vero e proprio sentiero. Si entra subito nel bosco dove si possono ammirare numerosi castagni e si comincia a salire con un tracciato veramente ben disegnato e mai troppo impervio. Dopo una quarantina di minuti si raggiunge un bell' alpeggio dove la vista è notevole; io mi accorgo di aver scordato i fazzoletti di carta e li domando ad una signora che si sta gustando la natura nella sua baita: è molto gentile, mi fa accomodare e offre da bere a me e Ambra. Riprendendo il cammino, mano a mano che si sale, il panorama è di una bellezza fenomenale con il lago di Vogorno, il lago Maggiore ed “il Pizzo” a fare da sentinella. Passando per le località di Sponda, Corte Nuovo e Pioda si arriva alla cappelletta appena sotto l'Alpe Bardughè in circa 3 ore. L'alpe è incantevole e ben tenuta con una vista che si è aperta ulteriormente: tra le altre vette scorgo con piacere Cardada e Cima della Trosa che ho raggiunto lo scorso anno (e naturalmente raccontato l'escursione qui sul sito) partendo da Brè. Accanto alle altre baite c'è la Capanna Bardughè con 12 posti letto e la possibilità di cucinare. Dall'Alpe i più bravi possono salire al Pizzo Vogorno con un percorso segnato in azzurro che fa parte dell'alta via della Verzasca ed è adatto ad escursionisti esperti. Per la discesa è possibile utilizzare una via diversa e compiere un percorso ad anello passando per Odro. Quando sono salito io c'era ancora della neve ed ho preferito ridiscnedere per lo stesso percorso.
All'Alpe Bardughè è possibile salire anche in funivia; Il servizio (ma non immaginatevi confortevoli cabine), va prenotato telefonicamente, è disponibile da San Bartolomeo, frazione di Vogorno.
Panorama alla partenza con i vigneti e il lago di Vogorno
Panorama alla partenza con i vigneti e il lago di Vogorno

Costapiana con il lago di Vogorno
Costapiana con il lago di Vogorno

Alpeggio sul sentiero per l'alpe Bardughè

Sentiero per l'alpe Bardughè

Corte Nuovo
Corte Nuovo

Sentiero per l'alpe Bardughè

Pizzo Vogorno
Pizzo Vogorno

Lago Maggiore e lago di Vogorno

Pizzo Vogorno

Lago Maggiore e lago di Vogorno

Panorama dall'alpe Bardughè
Panorama dall'alpe Bardughè

Panorama dall'alpe Bardughè

Cappelletta all'alpe Bardughè
Cappelletta all'alpe Bardughè

Capanna Bardughè
Capanna Bardughè

Capanna Bardughè

Alpe Bardughè

Alpe Bardughè

Costapiana

Costapiana

Costapiana

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...