mercoledì 13 novembre 2013

Sonogno (919 m s.l.m.) - Puscen Negro (1343 m s.l.m.) - Cortign (1526 m s.l.m.) – Sonogno


Una passeggiata in valle Verzasca in Canton Ticino

val Verzasca canton Ticino

Torno nella bellissima val Verzasca dopo i post sulla cascata della Froda a Sonogno (Link), Frasco Alpe di Efra (Link), Mergoscia Monti di Lego (Link) e Mergoscia Corippo (Link), con un bel itinerario non troppo lungo che ha come punto di partenza Sonogno ultimo paese della valle raggiungibile in automobile.

Una prima notazione va fatta sul parcheggio, posto proprio all'ingresso del paese: grande e comodo ha tuttavia un parchimetro collettivo con un costo orario (1 fr 50 centesimi) e ipotizzando un'escursione abbastanza lunga serve parecchia moneta; esiste una tessera giornaliera ma il punto informazioni dove è possibile effettuare l'acquisto apre alla 10. La prima parte dell'escursione segue il tragitto per la cascata della froda (link più sopra): si attraversa l'abitato prendendo poi la piccola strada asfaltata sulla sinistra orografica del torrente, seguendola fino al suo termine, in località Fraced, dove si incontra il sentiero che sale verso Puscen Negro. In circa un'ora e quindici minuti (dall'inizio della gita a Sonogno) si arriva ad un bivio: a sinistra si prosegue verso Cortign, a destra si devia verso Purscen Negro: vale davvero la pena di visitare l'alpeggio, peraltro situato a pochi minuti, con belle baite e incantevole vista sulla valle Redorta. Dopo la visita a Puscen Negro, una volta tornati sui propri passi, si percorre un tratto di sentiero in falso piano per poi riprendere a salire: questo tratto di itinerario è ricco di cascate e molto affascinante e non mancheò di riproporlo in un periodo tardo primaverile con le cascate belle cariche d'acqua. Io ho fatto una sosta alle cascine di Cortign (raggiunte dopo un'ora abbondante di cammino, foto comprese) ma è possibile proseguire: i meglio allenati possono arrivare fino alla Bocchetta di Mugaia (2518 m s.l.m.) e alla vetta del Monte Zucchero (2735 m s.l.m.). Per il ritorno si rifà al contrario il pecorso fatto all'andata: giunti alla cascata della Froda è possibile fare la deviazione per visitarla rientrando poi a Sonogno sulla destra orografica del torrente (passeggiata che ho linkato all'inizio del post).


scultura in legno
"Sculture in legno" a Sonogno

scultura in legno

scultura in legno

lariceto a Sonogno

lariceto val Verzasca

val Verzasca Sonogno

Sonogno val Verzasca
La cascata della Froda

Il bivio che porta alla cascata della Froda: al ritorno è possibile rientrare a Sonogno
seguendo questo sentiero (più sopra ho messo il link alla passeggiata qui sul blog)

val Redorta
Nell'itinerari si incontrano diverse cascate

Passeggiata in Val Verzasca

Passeggiate in Val Verzasca

passeggiate in val Verzasca

passeggiata in val Verzasca
Panoramica della Val Redorta da Puscen Negro

passeggiate in Val Verzasca

chiesetta Puscen Negro

passeggiata in val Verzasca

passeggiata in val Verzasca

Sonogno Cortign

passeggiata in val Verzasca

passeggiata in val Verzasca

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...