venerdì 20 settembre 2013

Ponte Campo (1310 m s.l.m.) - Lago del Bianco 2157 m s.l.m.)

Bellissimo itinerario nel parco naturale Veglia Devero


sentiero per il lago del Bianco


Dopo aver parlato di alpe Devero in versione autunnale (link) e invernale (Link) oggi propongo una bella gita all'alpe Veglia con partenza Ponte Campo e arrivo al lago del Bianco (rientro per lo stesso tragitto). Per raggiungere Ponte Campo bisogna prendere la strada statale del Sempione ed uscire a Varzo (seconda uscita, pochi chilometri a nord dell'uscita per Crodo e la val Formazza), risalendo la valle fino a san Domenico per continuare fino alla fine della strada asfaltata dove si può lasciare l'auto nel comodo parcheggio a pagamento.

Il sentiero che raggiunge la piana dell'alpe Veglia si incontra appena olrepassato il ponte sul fiume, si può prendere a destra o procedere dritti sulla carrozzabile (a monte comunque le due vie si uniscono). Se la salita è un pochino impegnativa lo spettacolo della natura ripaga ampiamente della fatica con le numerose cascate, le splendide catene montuose e un tratto di gippabile a strapiombo sul torrente (prestare attenzione anche se la strada è bella larga). La piana del Veglia e l'ingresso al parco si raggiungono in un'ora abbondante, procedendo in falsopiano si deve arrivare al rifugio Cai di Arona (ci vuole circa mezzora) dopo aver attraversato il torrente, ammirato la bella cascata della Frua e oltrepassato l'antica fornace per la calce. La vetta del monte Leone con i suoi 3550 m abbondanti domina il paesaggio. L'attacco del sentiero per il lago del Bianco si trova proprio dietro il rifugio ed il percorso ben segnalato: dopo una prima parte in salita si procede in falsopiano tra i larici per tornare a salire i maniera decisa nel penultimo tratto che precede il pianoro proprio prima di arrivare alla meta. Io ho impiegato un'ora e 15 minuti dal rifugio Cai sempre prendendomi il tempo per fare le fotografie. Sono ridisceso alla piana del Veglia e a Ponte Campo utilizzando il percorso fatto all'andata anche se sono possibili diverse variazioni di itinerario che allungano la gita.
Piccole notazioni pratiche: sul tratto gippabile è possibile il passaggio di automobili quindi va prestata la massima attenzione. Nella piana del Veglia pascolano numerose mucche, se come me avete un cane meglio tenerlo al guinzaglio.

itinerario trekking

itinerario trekking alpe Veglia

itinerario trekking alpe Veglia

itinerario trekking alpe Veglia

itinerario trekking alpe Veglia

itinerario trekking alpe Veglia



All'ingresso del parco un vecchio scarpopne

piana del veglia
Proprio di fianco alla cascate la vecchia fornace per la calce

piana del Veglia

piana del veglia
La bella cascata poco prima del bivio per il rifugio di Arona

itinerario trekking alpe Veglia
Il Monte Leone domina la piana dell'alpe Veglia

itinerario trekking alpe Veglia

itinerario trekking alpe Veglia

Dietro al rifugio Cai Arona parte il sentiero per il lago del Bianco

itinerario trekking alpe Veglia

itinerario trekking alpe Veglia

itinerario trekking alpe Veglia
Il sentiero per il lago del Bianco è veramente molto bello

itinerario trekking alpe Veglia

Le indicazioni non mancano!

itinerario trekking alpe Veglia

itinerario trekking alpe Veglia
Tratto fiorito, sul sentiero anche numerosi mirtilli

verso il lago Bianco

verso lago Bianco

sentiero per lago bianco

itinerario trekking alpe Veglia
Il tratto più duro è anche il più bello


itinerario trekking alpe Veglia
L'ultimo tratto, in piano, prima di arrivare al lago del Bianco 

itinerario trekking alpe Veglia

itinerario trekking alpe Veglia
Durante l'escursione si incontrano numerosi escursionisti

  
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...