giovedì 25 luglio 2013

Ponte di Piero - Monteviasco - Indemini - Piero - Ponte di Piero


Giro ad anello in Val Veddasca con puntatina in canton Ticino e visita a Piero
Ponte di Piero (549 m s.l.m.) - Santuario della Serta (930 m s.l.m.) - Monteviasco (976 m s.l.m.) - Indemini (979 m s.l.m.) - Biegno (898 m s.l.m.) - Piero (670 m s.l.m) – Ponte di Piero

Itinerari sul lago Maggiore
La bella vista sul val Veddasca e lago Maggiore all'inizio del sentiero per Indemini

Le possibilità di escursioni in questa zona del varesotto sono veramente molte (a questo Link le 3 precedenti passeggiate in Val Veddasca),  così eccoci ancora a parlare di Piero e Monteviasco: la passeggiata di oggi è un bel giro ad anello che inizia nel parcheggio della funivia, prevede la salita a Monteviasco, prosegue con la visita di Indemini in Svizzera, scende a Biegno per rientrare al punto di partenza dalla frazione di Piero.

Tutto il percorso è ben segnalato, non presenta un eccessivo dislivello (meno di 600 m considerando il saliscendi nel tratto che porta a Indemini) ma è abbastanza lungo e necessita di attenzione in caso di piogge e terreno scivoloso (il tratto tra Monteviasco e Indemini non è molto frequentato ed è segnalato come pericoloso sulle cartine della via verde varesina). Per raggiungere in auto il punto di partenza della gita bisogna prendere a Luino la strada che sale verso Fornasette girando a sinistra per Dumenza, che va attraversata fino ad arrivare a Curiglia dove si trovano le indicazioni per la funivia. Ho fatto e fotografato questa gita in due volte: l'escursione vera e propria e la visita alla frazione di Piero con sosta e ospitata all'agriturismo Kedo.
Itinerari sul lago Maggiore
L'agriturismo Kedo a Piero
Lasciata l'auto nell'ampio parcheggio a Ponte di Piero, dove parte la funivia, una volta oltrepassato il Giona, si trovano subito i cartelli per il bel sentiero che porta a Monteviasco: in una quarantina di minuti, nei pressi del santuario della Serta, si incontra il bivio che segnala verso sinistra la svolta per Indemini (naturalmente il consiglio è quello di fare comunque una visita a Monteviasco: la deviazione è ampiamente ripagata dalla bellezza di questo piccolo gioiello dell'alto varesotto). Il tratto Monteviasco – Indemini è abbastanza lungo, oltre due ore, quasi tutto nel bosco e prevalentemente pianeggiante con un paio di notevoli belvederi (il primo subito all'inizio del sentiero con val Veddasca e lago Maggiore il secondo verso la fine con Biegno ed Indemini immersi nel verde della parte selvaggia della Veddasca) e un breve tratto un pochino più impegnativo (la salita all'alpe Rassina a 962 m s.l.m. e alla località Finardo a 997 m s.l.m. per poi ridiscendere per oltrepassare il Giona e risalire un'ultima volta per raggiungere Indemini). Senza accorgersene si entra in Svizzera nella piccola parte di val Veddasca che fa parte del territorio del canton Ticino. Indemini Gambarogno è un altro piccolo gioiellino con belle case in pietra e legno ben tenute e caratteristiche: caldo asfissiante e fatica accumulata mi frenano un po' e non faccio tutte quelle fotografie che il luogo si merita (ma colmerò sicuramente la lacuna con qualche altra escursione nei prossimi post).

ITINERARI SUL LAGO MAGGIORE

ITINERARI SUL LAGO MAGGIORE

ITINERARI SUL LAGO MAGGIORE

ITINERARI SUL LAGO MAGGIORE
Indemini Gambarogno in canton Ticino

ITINERARI SUL LAGO MAGGIORE

ITINERARI SUL LAGO MAGGIORE

ITINERARI SUL LAGO MAGGIORE

ITINERARI SUL LAGO MAGGIORE

ITINERARI SUL LAGO MAGGIORE

Fatta la sosta a Indemini una volta riempite le borracce con ottima acqua fresca, bisogna proseguire l'itinerario facendo un tratto di un paio di chilometri su strada asfaltata: si deve riprendere quota per un breve tratto per poi ridiscendere a sinitra verso Biegno oltrepassando le frontiere ormai dismesse. Nei pressi della parrocchiale di Biegno si trovano le indicazioni per il sentiero che tutto in discesa porta a Piero in circa un'ora e mezza.

itinerari sul lago Maggiore

itinerari sul lago Maggiore

itinerari sul lago Maggiore

itinerari sul lago Maggiore

itinerari sul lago Maggiore

Attraversato Piero in pochi minuti si raggiunge il parcheggio: con soste varie, pranzo e foto ho fatto la gita in circa 6 ore. Ho già messo alcune foto di Piero in occasione di un post precedente (link) ma torno a parlarne in occasione della visita all'agriturismo Kedo di cui parlavo all'inizio. A cinque minuti a piedi dal parcheggio di Ponte di Piero, questa piccola frazione di Curiglia è un altro piccolo gioiellino dove si respira aria buona, si passeggia in piccoli vicoli dove non passano auto e si vive a “misura d'uomo”. All'agriturismo mi accolgono ed ospitano Nicoletta ed Alan (mamma e figlio, sono i titolari con l'altro figlio Kedo) mi raccontano della loro attività, che è molto impegnativa ma ricca di soddisfazioni perchè portata avanti con amore e passione: oltre all'accoglienza degli ospiti ci sono gli animali (capre, mucche, conigli, maiali), la produzione di ottimi formaggi e interessantissimi, i laboratori didattici, in cui è possibile prendere conoscenza diretta delle varie attività. Il cibo è ottimo così come la compagnia di Nicoletta e Alan e dei loro amici e residenti in paese. Se lo scopo iniziale era lavorativo,  promozione del bog e presa di contatto con le aziende del territorio per lo sviluppo di futuri progetti, posso dire che ricorderò il pomeriggio passato a Piero e all'agriturismo Kedo come una bellissima gita.

Itinerari sul lago Maggiore

Itinerari sul lago Maggiore

Itinerari sul lago Maggiore

Itinerari sul lago Maggiore

Itinerari sul lago Maggiore

Itinerari sul lago Maggiore

Itinerari sul lago Maggiore


Itinerari sul lago Maggiore

Itinerari sul lago Maggiore

Itinerari sul lago Maggiore

Itinerari sul lago Maggiore

Itinerari sul lago Maggiore

Itinerari sul lago Maggiore

Itinerari sul lago maggiore


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...