martedì 9 aprile 2013

Cascate di Castello Cabiaglio - Rocca di Orino /sentiero Brinzio Orino)

Cascate di Castello Cabiaglio e sentiero Brinzio - Rocca di Orino.

cascate e itinerari in provincia di Varese
Cascata di Castello Cabiaglio



Il post di oggi è dedicato a delle cascate piuttosto nascoste e difficili da trovare (le cascate sul rio Caprera a Castello Cabiaglio in provincia di Varese) ed al sentiero che porta alla rocca di Orino all'interno del Parco del Campo dei Fiori.

Le cascate non sono segnalate, il punto di partenza del “sentiero” si trova nei pressi di una curva poco prima di entrare in paese sulla SP45 che proviene da Brinzio (non ci si può sbagliare ci sono una cappelletta ed una piccola fonte d'acqua). Le vere e proprie cascate si trovano a valle della strada e si raggiungono in pochi minuti seguendo il corso del torrente: se fate canyoning siete arrivati e potete inoltrarvi nella forra, ci sono diversi salti e pozzi d'acqua molto apprezzati dagli amanti di questo sport. Se volete osservarle o fotografarle bisogna invece aggirare il promontorio che forma la gola tenendo la sinistra e scendere a valle fino ad incontrare lo sbocco del canyon.

A monte della strada c'è invece un'altra piccola cascata, anche lei un pochino nascosta.




Itinerari ed arte in provincia di Varese
Cascata di Castello Cabiaglio


Cascatella di Castello Cabiaglio


Cascatella di Castello Cabiaglio

 
Itinerari nel varesotto e lago Maggiore

Cascatella di Castello Cabiaglio


Visualizza Cascate Castello Cabiaglio in una mappa di dimensioni maggiori



Per chi ha voglia di camminare o ama percorrere i boschi in mountain bike si incrocia proprio in questo punto il sentiero che da Brinzio porta ad Orino (ben segnalato e lungo circa 9 chilometri fa parte del sentiero N° 10 del Parco Regionale del Campo Dei Fiori, in mezzo ai boschi e con pendenza limitata). A “caccia” delle cascate di Castello Cabiaglio io ho fatto il tratto che dal cimitero porta alla rocca di Orino: un'oretta abbondante passando per le fornaci di Cuvio e il masso erratico Sasso Nero. La rocca di Orino, di proprietà privata e visitabile nel corso di alcune manifestazioni, domina la Valcuvia ed ha origini molto antiche. Restaurata all'inizio del' 900 rappresenta testimonianza di un vasto sistema di fortificazioni presenti nel territorio insubrico (la Torre di Velate, di cui parlerò prossimamente ne è un altro esempio ben conservato). Da non confondere la rocca con il forte di Orino: sempre all'interno del Parco Regionale del Campo dei Fiori ma molto più tardo, il forte appartiene alle infrastrutture realizzate nell'ambito della linea Cadorna di cui si parla anche qui sul blog (Link ai numerosi post).

Rocca di Orino
Rocca di Orino

Itinerari nel varesotto e sul lago Maggiore

Itinerari nel varesotto e lago Maggiore
Rocca di Orino, la bella torre

Ambra alla rocca di Orino
Ambra alla rocca di Orino

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...