giovedì 28 marzo 2013

Museo dei trasporti di Ranco (parte 1)

Il mondo dei trasporti sulla sponda lombarda del lago Maggiore.

Il museo dei trasporti a Ranco lago Maggiore
Il museo di Ranco ha chiuso e si sta trasferendo a Volandia


Ranco è un piccolo borgo sulla sponda lombarda del lago Maggiore, a nord di Angera: tranquillo, immerso nella natura e sede di alcuni rinomati ristoranti. La sua maggiore fama gli deriva forse dalla presenza di un museo unico nel suo genere: il museo dei trasporti. La particolarità consiste nell'essere non una semplice raccolta di mezzi di locomozione ma un vero e proprio percorso nella storia dell'uomo. Francesco Ogliari (studioso e colto appassionato di trasporti,  fondatore del museo, deceduto nel 2009) ha infatti pensato di organizzare la sua immensa raccolta seguendo il criterio temporale del divenire dei trasporti attraverso la successione delle tecniche: dall'inizio rappresentato dalla trazione animale passando alla trazione a vapore, a quella elettrica, a quella del motore fino alla conquista del cielo.

I numerosi mezzi di locomozione sono così ambientati ed arricchiti da cimeli di ogni tipo, manifesti, plastici e modellini. Non mancano fedeli ricostruzioni di ambienti (come la miniera, la metropolitana, la posta, un'antica biglietteria e moltissimo altro ancora), manichini in abiti d'epoca, raccolte di oggetti molto “curiosi” (cappelli dei ferrovieri, macchine obliteratrici, telefoni e strumenti di ogni foggia). C'è un omaggio a Flaminio Bertoni, designer varesino famoso nel mondo per aver creato modelli d'auto indimenticabili (come la 2 cavalli e “lo squalo” Citroen DS), la ricostruzione della vettura ferroviaria di papa Pio IX e anche un vero e proprio studio fotografico (quando c'era ancora la lastra in bianco e nero ed i modelli necessitavano di un “sostegno” per evitare che si muovessero durante le pose di diversi secondi). Il museo è arricchito da una sezione chiamata la città ideale aperta nei giorni festivi (sarà la seconda parte di questo post, link), è aperto tutto l'anno, gratuito e vietato ai cani. Per orari e approfondimenti il sito ufficiale: http://www.museodeitrasportiogliari.it/
Nel corso del 2014 il museo ha chiuso i battenti ma il fantastico patrimonio raccolto da Ogliari sarà visitabile nell'ambito del museo del volo di Volandia.

itinerari nel varesotto lago Maggiore

itinerari nel varesotto lago Maggiore



itinerari lago Maggiore

itinerari sul lago Maggiore

da visitare sul lago Maggiore

da visitare sul lago Maggiore

da visitare sul lago Maggiore

da visitare sul lago Maggiore





da visitare sul lago Maggiore

itinerari sul lago Maggiore

itinerari sul lago Maggiore

musei lago Maggiore varesotto

musei lago Maggiore varesotto

musei lago Maggiore varesotto

musei lago Maggiore varesotto

musei lago Maggiore varesotto

musei lago Maggiore varesotto

museo Ranco lago Maggiore

varesotto lago Maggiore museo di Ranco

lago Maggiore museo di Ranco

varesotto lago Maggiore Ranco museo

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...