giovedì 27 dicembre 2012

Sacro Monte di Varese, Santa Maria del Monte

Alla scoperta dei luoghi dichiarati patrimonio dell'umanità dall'Unesco.
Una gita nel varesotto nel parco regionale del Campo dei Fiori.

Assunzione di Maria
Sacro Monte di Varese XIV cappella
     

Il sacro Monte di Varese è stato inserito nel 2003 nella lista Unesco del patrimonio dell'umanità
(a questo link il post dedicato sul blog al sacro monte di Ghiffa). La lista dei Sacri Monti patrimonio dell'umanità è costituita da 9 siti presenti in Lombardia e Piemonte (Varallo, Orta San Giulio, Crea, Biella, Valperga, Ghiffa, Domodossola, Varese e Ossuccio): oltre che luoghi di culto sono considerati meritevoli di una speciale tutela per il particolare interesse storico, artistico e naturalistico.

Proprio per tutti questi motivi il sacro Monte di Varese assieme al borgo di Santa Maria del Monte valgono davvero la pena di una o più visite. Entrambi sono davvero dei veri e propri musei a cielo aperto pieni di fascino ed interesse e offrono splendidi scorci ad ogni ora del giorno in ogni stagione dell'anno. Davvero bellissima la discesa al crepuscolo con Varese e i laghi prealpini a fare da splendida cornice. Interessante è conoscere i motivi della nascita dei sacri Monti:
vennero creati tra la fine del XV e l'inizio del XVI secolo per essere luoghi di preghiera alternativi ai luoghi santi per eccellenza in Terra Santa. Successivamente in seguito alla riforma protestante e per combatterne l'influenza, venne favorita l'edificazione di altri Sacri Monti per esprimere concretamente tangibili forme di devozionalità: fu l'allora vescovo di Milano Carlo Borromeo a sostenere con forza questo tipo di progetto.
Per visitare il sacro Monte di Varese è possibile lasciare l'auto nel parcheggio che si trova nei pressi del primo arco: il percorso si sviluppa in salita per oltre due chilometri ed è immerso nel verde.
Le cappelle sono quattordici e sono dedicate ai misteri del rosario: divise a gruppi di cinque e inframezzate da archi e fontane che avevano lo scopo di ristorare i fedeli. Il santuario di Santa Maria del Monte funge da quindicesima cappella ed è la meta del pellegrinaggio. Il santuario è ricco di testimonianze storiche ed artistiche così come il borgo affascinante e davvero meritevole di una visita.

patrimonio umanità in provinncia di Varese
Affresco sulla I fontana

I cappella
I cappella: l'annunciazione

II cappella: la visitazione
II cappella: la visitazione

Meridiana II cappella
La meridiana sulla II cappella
III terza cappella e affresco Guttuso
III cappella:la natività. Affresco di Renato Guttuso

Sacro Monte di Varese
IV cappella: la presentazione
patrimonio dell'umanità in provincia di Varese

V cappella: la disputa con i dottori
V cappella: la disputa con i dottori

Sacro Monte di Varese
II arco

Sacro monte di Varese
II Fontana
VI cappella: la preghiera nell'orto degli ulivi
VI cappella: la preghiera nell'orto degli ulivi

itinerari nel varesotto
Sacro Monte di Varese

patrimonio unesco provincia di Varese
VII cappella: la flagellazione

sacro monte di varese
VIII cappella: l'incoronazione di spine
sacro monte di varese
IX cappella: la salita al calvario

sacro monte di varese
X cappella:  la crocefissione
santa maria del monte X cappella
X cappella e Santa Maria del Monte

patrimonio umanità provincia di varese

sacro monte di varese
Santa Maria del Monte con la neve

sacro monte di varese
III arco

sacro monte varese
XI cappella: la resurrezione

sacro monte di varese
XII cappella: l'ascensione al cielo

itinerari nel varesotto sacro Monte

itinerari provincia di Varese sacro Monte

patrimonio umanità nel varesotto
XIII cappella: la discesa dello spirito santo
sacro monte di varese
XIV cappella: l'assunzione di Maria
itinerari nel varesotto sacro Monte
Fontana del Mosè

santa Maria del Monte
Santa Maria del Monte
sacro monte di Varese

sacro monte di Varese
Floriano Bodini, scultura di Paolo IV

santa Maria del Monte
Il santuario che funge da XV cappella

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...