mercoledì 22 agosto 2012

Vallemaggia a caccia di cascate: una gita in canton Ticino

Archivio fotografico canton Ticino.
Itinerario a piedi e in macchina con fotografie alla scoperta di arte, natura, storia e... cascate in Vallemaggia
 
Foroglio in val Bavona
Foroglio in val Bavona
La Vallemaggia è una bellissima perla alle spalle di Locarno nel canton Ticino. La sua conformazione è particolare: si potrebbe descrivere come un braccio (la prima parte della valle) con le sue dita (la val Rovana, la val Bavona, la val Lavizzara e la val di Peccia). E' attraversata dal fiume Maggia e dai suoi affluenti ed è ricca d'acqua e di cascate anche in questa stagione molto secca.

Visto che dopo le cascate varesotte sono in preparazione le cascate ticinesi sono cominciato ad andare in perlustrazione ed ho fotografato la cascata del Salto a Maggia, la cascata Grande a Bignasco e la cascata di Foroglio in val Bavona. Ovviamente è impossibile non portare a casa altre immagini di questi luoghi consigliatissimi. Ecco allora una dimora d'epoca trasformata in albergo a Maggia; i panorami, gli affreschi, la fontana, gli stemmi e le testimonianze religiose a Cevio (sede tra l'altro di un importante museo); gli scorci, i riflessi ed una particolare antica costruzione per la torba a Bignasco; per finire con alcune “sculture” particolari. In Vallemaggia ci sono centinaia di km di sentieri per fare trekking, decine di chilometri di piste ciclabili, una funivia che porta all'unico ghiacciaio in canton Ticino, una natura quasi ovunque incontaminata, un numero infinito di testimonianze artistiche, storiche e religiose, decine di grotti per gustare le specialità locali e molto molto altro ancora. Un discorso particolare meritano le cappelle votive, sono tantissime, poste in ogni angolo e soprattutto molto ricche ed affrescate. Alcune sono state restaurate, alcune sono in fase di retauro, altre sono messe piuttosto male. Un'opportunità in più di interesse, comunque,  per chi ama l'arte "minore" e si reca in Vallemaggia. Per chi ama le cascate le cascate del varesotto e la cascata Froda a Sonogno in val Verzasca due post sul blog da non perdere.

Un po' di foto di Maggia:
Cascata di Maggia
Cascata di Maggia

Cascata di Maggia

Cevio in Vallemaggia
                                                 

Un po' di foto di Cevio:

Cevio in Vallemaggia
Cevio

Cevio in Vallemaggia

Cevio in Vallemaggia

Cevio in Vallemaggia
Le cappellette in Vallemaggia sono numerose e molto belle

Cevio in Vallemaggia

Cevio in Vallemaggia
Meridiana a Cevio

Cevio in Vallemaggia

Cevio in Vallemaggia


Cevio in Vallemaggia

Cevio in Vallemaggia
                                                                       Cevio


Un po' di foto di Bignasco:
cascata di Bignasco
La cascata di Bignasco

Bignasco: la cascata

Bignasco
Bignasco

Bignasco

Bignasco
Bignasco

Bignasco, la torba
 La "torba": costruzione tipica per la conservazione della segale, coltivata diffusamente in val Maggia fin verso la fine del XIX secolo. I "funghi" evitavano la risalita di umidità e animali (soprattutto topi).
                                                                     

Un po' di foto della valle Bavona, laterale della Vallemaggia (si sale prendendo la strada, ben indicata, a Bignasco):

Vallemaggia

cascata di Foroglio
Cascata di Foroglio

cascata di Foroglio

cascata di Foroglio

Valle Bavona


Valle Bavona: ometti sul fiume

Valle Bavona: ometti sul fiume

Valle Bavona: ometti sul fiume
                                                                      La valle Bavona
         

































Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...